Codice Tributo 3800 – A Cosa si Riferisce e Come Utilizzarlo

Il codice di Tributo 3800 è utilizzato nella compilazione del modello F24 per indicare il saldo dell’imposta regionale sulle attività produttive, nota anche con l’acronimo Irap e introdotta nella nostra legislazione con il decreto legislativo 15 dicembre del 1997 n.446. Con la Finanziaria 2008, l’Irap si trasforma in una vera imposta regionale e la sua aliquota viene applicata al fatturato di un’impresa, non all’utile dell’esercizio. Si tratta, quindi, dell’unica imposta di questo genere nel nostro paese. Grosso modo, l’aliquota graverà sui ricavi, dedotti solamente parte del costo del personale e gli oneri finanziari. L’imposta è diventata molto importante ai fini del gettito fiscale, considerando che ad esso è legato il 40% del finanziamento della spesa sanitaria delle regioni.

Nel caso il saldo sia a debito per il contribuente, esso può essere pagato anche in forma rateale e il codice può essere utilizzato anche per indicare un importo a credito da compensare.

codice tributo 3800 online

Con la risoluzione n.79 del 29/07/2011, l’Agenzia delle Entrate ha fatto chiarezza su un annoso problema, che era sorto relativamente ai crediti Irap. Essa ha stabilito che è possibile richiedere la compensazione di un credito Irap relativo agli esercizi precedenti, anche quando il contribuente non fosse più obbligato a presentare la dichiarazione per il pagamento dell’imposta e, quindi, non ha effettuato alcun pagamento dell’acconto e del saldo. Il credito risulterà dal modello Unico come e il codice di Tributo 3800 servirà alla compensazione tramite l’F24.

Dunque, mentre il codice di Tributo 3812 viene utilizzato dal contribuente per effettuare il pagamento della prima rata di acconto dell’Irap, il codice 3813 serve per il pagamento della seconda rata o per effettuare il pagamento dell’acconto in un’unica soluzione. Inoltre, sempre relativamente a questa imposta, esistono anche i codici di Tributo 3839 per l’Irap oggetto di sospensione per eventi eccezionali dal 16 maggio del 2012, il 3858 per il versamento mensile – art.10/bis, comma 1 D.lgs 446/97, mentre il codice 3805 serve per il pagamento dilazionato degli interessi sui tributi regionali.

Prendendo un esempio formulato dall’Agenzia delle Entrate, dobbiamo indicare, quindi, nel modello F24 il codice della Regione (08, se si trattasse del Lazio), il codice di Tributo 3800 per indicare il saldo, il numero delle rate che si paga (due cifre) e quello prescelto (due cifre), per cui si dovrebbe scrivere 0106, se si sta pagando il saldo di sei rate complessive. Se il pagamento dell’Irap è in un’unica soluzione, scrivere 0101.

Successivamente, bisogna scrivere l’anno di riferimento dell’imposta (ad es., 2013), l’importo a debito, la somma degli importi a debito indicati nella Sezione Regioni, quella eventuale delle somme a credito vantate e il saldo finale risulterà dalla differenza tra questi ultimi due saldi parziali.

Comments on this entry are closed.