Delega per Ritiro Documenti – Fac Simile e Guida alla Compilazione

Può capitare di dovere ritirare un certificato in un ufficio pubblico. Spesso, nonostante solo il diretto interessato possa ritirare tali documenti, non si ha il tempo per recarsi sul posto a prenderli, magari perché gli orari di apertura degli uffici o studi non coincidono con quelli disponibili. In questi casi, grazie a una delega, potrai autorizzare una terza persona a ritirare il dovuto.

Il punto è che bisogna rispettare l’impostazione obbligatoriamente prevista allo scopo, ovvero la delega che dovrai compilare è tenuta a contenere tutte le informazioni obbligatoriamente previste dalla legge. Vediamo di capirci meglio.

Di solito una delega è suddivisa in tre parti e il delegante è tenuto a compilarle tutte, oltre che da una quarta parte, che è destinata al personale incaricato di rilasciare il documento. Si ha, per iniziare, la parte alta del foglio con l’intestazione della struttura che rilascia il modulo. Successivamente, bisogna inserire tutti i propri dati personali, ossia nome e cognome, dato e luogo di nascita, indirizzo di residenza. Inoltre, si dovrà allegare una copia del documento di identità e in corso di validità. Infine, si dovrà indicare il codice fiscale.

A questo punto, viene la parte riservata al delegato, cioè la persona che si presenterà per il ritiro dei documenti, nome e cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, indicazione del proprio documento di identità e codice fiscale.

Dopo avere compilato queste parti, troviamo quella relativa all’indicazione esatta della ragione per cui il delegante affida al delegato il compito di ritirare per suo conto il documento. In sostanza, si dovrà fare attenzione a indicare la data in cui avverrà il ritiro e in relazione a cosa. Per essere più chiari, la delega non potrà essere generica, del tipo si delega Tizio a ritirare i documenti in mia vece, senza specificare quali e in quale data.

Infine, esisterà una quarta parte a disposizione del personale dell’ufficio che rilascerà il documento. Esso dovrà indicare i propri nome e cognome e firmare la delega, dopo avere controllato che tutti i dati obbligatori siano stati inseriti e corrispondano ai documenti allegati. A questo punto, il personale incaricato della consegna dovrà inserire una frase di questo tipo, è stata verificata la corrispondenza tra gli estremi dichiarati e i documenti esibiti dal delegato. Di solito, la struttura appone il timbro a conferma della verifica avvenuta.

Ora, i moduli sono abbastanza simili tra loro, diciamo standard, nonostante possano cambiare in base alle specificità dei documenti da rilasciare. In ogni caso, i dati obbligatori richiesti risultano gli stessi. Si faccia attenzione, poi, che il delegato dovrà non solo consegnare in allegato anche una copia del documento d’identità del delegante, ma dovrà anche provvedere a fornire il proprio, al fine di consentire alla struttura di accertarsi che sia effettivamente la persona delegata e indicata.

Il consiglio, se possibile, è di ritirare nell’ufficio in cui si dovrà esibire la delega il modulo apposito, così da evitare inutili perdite di tempo o magari per non rischiare di non vedersi riconosciuto il documento della delega, in quanto incompleto in qualche sua parte. Non importa effettivamente nemmeno che il delegante compili di pugno proprio la delega, restando sufficiente che la firmi.

Modello Delega Ritiro Documenti

Comments on this entry are closed.