Conto Corrente per Giovani Online – Come Funziona e Quale Scegliere

Le banche mettono a disposizione dei clienti più giovani conti correnti con caratteristiche allettanti, per attirare un target interessante e che ha esigenze spesso particolari. Sotto la dicitura di conto corrente per giovani potremmo trovare soluzioni diverse, magari rivolte agli studenti universitari, oppure promozioni fino a una certa età (di solito, mai oltre i 35 anni), oppure ancora per adolescenti minorenni. In quest’ultimo caso, l’offerta più diffusa ha a che fare con i libretti di risparmio.

I conti correnti per giovani di banca Unicredit sono particolarmente allettanti per la possibilità offerta a questa fascia di clienti di prelevare in contanti gratuitamente presso tutti i propri ATM abilitati in Italia e di effettuare versamenti in contati o con assegno presso gli sportelli. Studenti e universitari possono operare anche online con l’home banking, mentre fino al compimento dei 30 anni di età è previsto l’azzeramento del canone. Con Genius Teen, invece, gli adolescenti di età tra i 13 e i 17 anni possono aprire un conto dei deposito con bancomat e prepagata gratis.

Con il conto Start di Bnl, fino al compimento del ventisettesimo anno di età si ha la possibilità di non pagare il canone, accedendo ai servizi bancari di base. Successivamente, si pagherà solamente 1 euro al mese. Il conto consente di prelevare gratuitamente presso tutti gli ATM abilitati nel mondo. Per i prelievi in paesi al di fuori dell’Area Euro, è prevista solo l’applicazione delle consuete commissioni valutarie. E’ altresì possibile ottenere una carta bancomat, il RID (la domiciliazione delle utenze domestiche) e i servizi di internet banking senza costi aggiuntivi. L’apertura del conto costa 5 euro e il tasso offerto è di appena lo 0,01%. Non è previsto il pagamento dell’imposta di bollo fino a giacenze medie di 5.000 euro, mentre l’imposta è dovuta per 34,20 euro per giacenze superiori.

Deutsche Bank dedica due opzioni alla clientela più giovane: Deutsche Bank Componi Online e Deutsche Bank Partner Studenti. La prima è dedicata ai giovani che vogliono operare in piena autonomia, azzerando a loro carico il canone mensile. Sono inclusi tra i servizi le operazioni su internet illimitatamente e quelle di phone banking. Per i ragazzi fino all’età di 26 anni sono comprese anche le operazioni allo sportello. Il conto può essere aperto online.

Partner Studenti è il conto dedicato per i giovani fino all’età di 26 anni. Il canone è azzerato, così come non si pagano le spese per l’operazione, il canone online o per l’invio di bonifici. In più, si ha la possibilità di dilazionare ogni mese le spese, si può accedere alla consulenza turistica e all’assicurazione automobilistica come servizi aggiuntivi.

Con Conto Friends di Credem, per i giovani di età compresa tra i 18 e i 27 anni sono gratuiti per i primi 12 mesi dall’apertura del conto il canone mensile, il bancomat, la carta di credito e l’internet banking. In più, tale conto premia questa fetta di clientela più giovane con un regalo di 50 euro sotto forma di Buono Amazon all’apertura e di altri 50 euro dopo i primi 12 mesi.

Trascorso un anno, si ha lo stesso la possibilità di azzerare il costo del canone mensile. E’ sufficiente effettuare nel mese un prelievo o un pagamento tramite il conto e fare un’operazione tramite internet banking.

Ottime le condizioni offerte anche da “My”, il conto riservato ai giovani di età tra i 18 e i 30 anni di Banca Marche. Le spese sono azzerate e se si è un nuovo cliente e i genitori o i nonni sono clienti di Banca Marche, anche l’imposta di bollo viene azzerata. Il conto è a zero spese e offre anche una carta prepagata ricaricabile.

Conto Corrente Fineco Giovani, il canone mensile potrà essere azzerato con almeno un movimento mensile in entrata pari a 1.500 euro. In sostanza, è sufficiente incanalare sul conto disponibile solo online il proprio stipendio per evitare di pagare il canone. Sono previsti, comunque, sconti nei casi di versamenti mensili pari ad almeno 400 euro, di pagamenti con Carta di Credito e/o Pagobancomat, di 2.000 euro di risparmio gestito in portafoglio, di compravendita di titoli per almeno 2.000 euro e di 10.000 euro di titoli o liquidità in portafoglio.

Conto Facile Under 26 di Intesa Sanpaolo consente alla clientela di età fino ai 26 anni di aprire un conto corrente, scegliendo di quali servizi avvalersi, tutti offerti gratuitamente fino all’età indicata. Pertanto, sia il canone mensile che l’imposta di bollo non sono dovuti.

Il conto corrente Arancio per i giovani è totalmente gratuito, non prevedendo il pagamento del canone mensile, dell’imposta di bollo, alcun costo per effettuare prelievi presso gli ATM abilitati di tutte le banche e operazioni illimitate.

Il conto corrente Freedom Accademy di Banca Mediolanum, invece, si rivolge ai giovani dai 18 ai 26 anni di età e prevede il pagamento di 2,50 euro al mese come canone, mentre l’imposta di bollo è carico dell’istituto. Si possono svolgere operazioni illimitate e gratuite sia online che al telefono, senza costi aggiuntivi. Tuttavia, se non si è sicuri di utilizzare il conto per operazioni frequenti, il pagamento di 30 euro all’anno potrebbe risultare oneroso, specie considerando le soluzioni alternative.

Conto Corrente Compilation di Banca Popolare dell’Emilia Romagna è dedicato ai giovani di età tra i 14 e i 26 anni. Prevede il pagamento di un canone trimestrale di 3 euro, mentre la carta prepagata Compilation Power Card è rilasciata gratuitamente.

Comments on this entry are closed.