Come Aprire un’Agenzia Viaggi

Oggi nel settore turistico possiamo distinguere diversi soggetti importanti; tra questi abbiamo l’agenzia di viaggio.

Con la mia guida vi spiegherò quali sono i servizi che questa offre ai turisti, i tipi di agenzie di viaggio e i requisiti che bisogna possedere per aprirne una.

L’agenzia di viaggio al giorno d’oggi ha un ruolo molto importante nel mercato turistico, in quanto costituisce il punto d’incontro tra il tour operator che vuole vendere un pacchetto turistico ed il turista che invece vuole acquistarlo. Se infatti vogliamo fare un viaggio andremo sicuramente in un agenzia di viaggio per acquistare un pacchetto turistico; difficilmente infatti organizzeremo tutto noi, prenotando l’aereo, l’albergo ed altri servizi accessori.

Possiamo quindi vedere come l’agenzia di viaggio svolga prevalentemente un ruolo d’intermediazione turistica ; tuttavia non svolge questo servizio solo per conto dei tour operator ma anche per altri soggetti turistici quali alberghi, compagnie aeree, ecc. Il ruolo d’intermediario è ritenuto da molti fondamentale visto che l’agenzia di viaggio funge da contatto tra il turista e l’operatore turistico; infatti è grazie all’agenzia di viaggio che si venderà o meno un pacchetto turistico, in quanto dovrà invogliare il cliente ad acquistarlo mettendone in risalto la qualità. In ogni modo l’agenzia di viaggio non offre solo un servizio di intermediazione turistica ma ne offre degli altri, tra cui possiamo distinguere
Vendita di pacchetti turistici
Assistenza e consulenza nei confronti dei turisti
Organizzazione di viaggi
Emissione di biglietti aerei, di treni o navali
Prenotazioni alberghiere

Quindi possiamo notare come l’agenzia di viaggio possa diversificare la propria attività nel campo turistico. Ovviamente per poter svolgere la propria attività di vendita del prodotto turistico, i tour operator dovranno mettere a disposizione dei cataloghi, delle brochure in modo da permettere al cliente di poter osservare i luoghi dove si svolgerà il viaggio e farsene un’idea. Per quanto invece riguarda i biglietti aerei, le compagnie dovranno mettere a disposizione dell’agenzia di viaggio gli strumenti telematici necessari per poter effettuare le prenotazioni. Insomma devono fornire all’agenzia di viaggio gli attrezzi per poter lavorare al meglio.

Tipi di agenzie viaggi

In relazione all’attività svolta possiamo distinguere principalmente due forme di agenzie di viaggio; le agenzie travel agent e le agenzie di viaggio tour operator. Le prime sono le agenzie di viaggio che offrono i servizi esposti in precedenza; sono quindi quelle che faranno da intermediari tra turista e tour operator, daranno assistenza al turista nella scelta del pacchetto turistico che più risponde alle loro esigenze, ecc. Le agenzie di viaggio tour operator, invece, sono quelle che, oltre ai servizi svolti dalle travel agent, creano anche pacchetti turistici.

Il pacchetto turistico non è altro che un insieme di servizi turistici che vengono offerti al turista; un pacchetto turistico può essere costituito ad esempio dal servizio di trasporto aereo, il servizio di alloggio in un albergo ed altri servizi accessori. L’agenzia tour operator acquista tutti questi servizi e li inserisce tutti all’interno del pacchetto turistico che andrà poi a vendere al turista; il tutto ovviamente ad un prezzo più vantaggioso di quello che invece il viaggiatore potrebbe trovare acquistando singolarmente tutti questi servizi. L’agenzia di viaggio tour operator offre quindi la possibilità al turista di risparmiare notevolmente nell’acquisto dei servizi; questo perché, l’agenzia tour operator attraverso delle convenzioni ha la possibilità di poter acquistare i servizi a dei prezzi bassi e poterli offrire ai turisti a prezzi più competitivi.

La presenza dei tour operator nel mercato turistico è a mio avviso importantissima, in quanto danno la possibilità a chiunque di poter godere di una vacanza senza doversela creare da se; infatti non è così facile riuscire a crearsi da se un pacchetto turistico, soprattutto in relazione al prezzo che si sosterrebbe. Oggi esistono tantissimi tour operator mondiali, tra cui possiamo segnalare Alpitour, Eden Viaggi, Francorosso, Viaggi del Ventaglio ed altri ancora, molti dei quali specializzati in determinate tipi di viaggi o determinate località turistiche.

Servizi offerti dall’agenzia viaggi

Passiamo ora ad analizzare quelli che sono i principali servizi offerti da un agenzia di viaggio.

Vendita di pacchetti turistici
Questo è forse il servizio più importante che un agenzia di viaggi offre. L’agenzia si impegna a vendere i pacchetti turistici di uno o più tour operator e, in cambio di ciò, il tour operator pagherà all’agenzia di viaggio una commissione che corrisponde ad una percentuale su ciascun pacchetto turistico venduto. Quindi possiamo vedere come con questo meccanismo, l’agenzia di viaggio sia spinta a vendere il pacchetto turistico per poter ottenere il proprio utile. Spesso capita che, un’agenzia di viaggio possa stipulare un vero e proprio accordo di esclusiva con un tour operator; in questa caso, l’agenzia di viaggi si impegnerà a vendere solo ed esclusivamente pacchetti turistici del tour operator con cui ha stipulato questo accordo.
Assistenza e consulenza nei confronti dei turisti
Questo servizio consiste nel consigliare il cliente nella scelta del viaggio o del pacchetto turistico che più si addice alle sue esigenze. Capita che i clienti si presentino in agenzia senza avere un idea precisa di dove andare, ma con la sola voglia di partire; ecco che qui entra in gioco l’operatore dell’agenzia di viaggi che da dei consigli sui luoghi da poter visitare, tenendo ovviamente in considerazione il budget a disposizione del soggetto.
Emissione di biglietti aerei, di treni o navali
Attraverso questo servizio, l’agenzia di viaggio prenota per conto del turista un posto su un aereo, su un treno o su una nave; ovviamente il turista dovrà pagare, oltre il costo del biglietto, una piccola somma in più che corrisponde alla provvigione dell’agenzia di viaggio. Per poter offrire questo tipo di servizio è necessaria l’autorizzazione da parte del vettore aereo, ferroviario o navale che, richiede la presenza di determinate condizioni. Tuttavia questo tipo di servizio sta lentamente scomparendo, in quanto con l’avvento di internet tutte le compagnie aeree, navali e ferroviarie danno la possibilità al turista di poter prenotare il biglietto da soli, senza la necessità di recarsi in un agenzia di viaggi e pagare quel piccolo sovrapprezzo.
Prenotazione alberghiere
Attraverso questo servizio, invece, l’agenzia di viaggi prenota per conto del turista una camera d’albergo nella località in cui si svolgerà il viaggio.

Aprire un’agenzia

Molti non sanno che aprire un’agenzia di viaggio non è così semplice; bisogna infatti soddisfare alcuni requisiti ed ottenere determinate autorizzazioni. Innanzitutto per poter operare l’agenzia di viaggio necessita della presenza di un soggetto detto “ direttore tecnico” , il quale non deve essere necessariamente il titolare. Per la legge basta, infatti, che questo sia presente all’interno dei locali dell’agenzia e che sia lì impiegato. Per poter ottenere questa qualifica è necessario sostenere un esame di abilitazione che mira ad accertare la presenza di determinati requisiti, ossia
Conoscenza della legislazione turistica
Conoscenza della geografia turistica
Conoscenza della tecnica del turismo
Conoscenza di almeno due lingue straniere
Conoscenza dell’amministrazione e organizzazione delle agenzie di viaggio

Le regioni sono obbligata a tenere un albo dei direttori tecnici, dove all’interno sono indicati i nomi dei soggetti che posseggono questo titolo; a questi albi possono anche essere iscritti soggetti che hanno ottenuto il titolo in un’altra regione ma che operano in quella di riferimento dell’albo. Oltre alla necessità di avere un direttore tecnico, per aprire un agenzia di viaggio sono necessarie delle altre cose: innanzitutto bisogna stipulare delle polizze assicurative di responsabilità civile e versare un deposito cauzionale, che servirà a risarcire l’utente in caso di mancato adempimento ai propri obblighi da parte dell’agenzia di viaggio.

Bisogna attenersi a diverse leggi imposte dallo Stato Italiano riguardo l’apertura di un’agenzia di viaggio; in caso di mancato rispetto di queste, si potranno applicare delle sanzioni amministrative; tuttavia possono anche essere applicate delle sanzioni penali per i casi più gravi penalmente rilevanti. Un tempo per poter aprire un agenzia di viaggio era necessario per legge chiedere l’autorizzazione dell’autorità di pubblica sicurezza; tuttavia questa legge è stata in seguito abrogata in quanto no si riteneva che l’apertura di un agenzia di viaggio potesse intaccare la sicurezza nazionale. Per iniziare ad operare è necessario infine scegliere una denominazione sociale, che non dovrà essere uguale ad un’altra agenzia di viaggio; si dovrà inoltre iscrivere la propria agenzia nel registro delle agenzie di viaggio tenuto dall’ENIT.

Proventi

Analizziamo ora quelli che sonno i proventi di un’agenzia di viaggi e da dove questi provengono; ritengo che questo possa essere interessante per chi voglia aprirne una. Innanzitutto teniamo sempre a mente la distinzione tra le travel agent e le agenzie tour operator. Per quanto riguarda le prime, gli utili provengono esclusivamente dalle percentuali che l’agenzia ottiene attraverso la vendita dei pacchetti turistici dei tour operator. Questa percentuale può essere fissa oppure può anche aumentare a seconda del volume di affari che l’agenzia porta al tour operator. Ulteriori commissioni sono ottenute dall’agenzia di viaggio dalle prenotazioni aeree; ad esempio l’agenzia di viaggio, per il servizio di prenotazione offerto, può chiedere una commissione di 10 euro al turista.

Come detto in precedenza però, questa forma di servizio prestata sta lentamente scomparendo; ormai è diventato facilissimo prenotare un biglietto direttamente on line e se poi ci si mette la possibilità di risparmiare la commissione, si comprende il perché questa forma di servizio stia scomparendo. Per quanto invece riguarda invece le agenzie di viaggio tour operator queste ottengono anche degli utili maggiori derivanti dalla vendita dei propri pacchetti turistici; a differenza infatti delle altre non riceverà solo una percentuale. Questi in via generale sono le attività da cui un’agenzia di viaggi ottiene degli utili. In ogni modo per chi volesse aprire un’agenzia di viaggi, deve tenere pure conto dei relativi costi di gestione da sostenere; c’è da dire comunque che i tour operator forniscono alle agenzie di viaggio i cataloghi, le brochure necessarie per poter svolgere il proprio lavoro. Attraverso ciò l’agenzia non dovrà sostenere dei costi “cartacei”; ve ne sono tuttavia altri quali ad esempio costi elettrici, telefonici ed altri ancora. In ogni modo chiunque voglia aprire un’agenzia deve attentamente valutare anche il luogo dove aprirla, visto che ormai ne sono presenti tantissime; quindi è presente molta concorrenza.

Consigli utili

Passo or a darvi dei consigli: senza dubbio nell’acquistare un pacchetto turistico vi consiglio vivamente di rivolgervi ad un agenzia di viaggio, inquinato saprà al meglio consigliarvi. Inoltre se ad esempio voi non conoscete la zona in cui vi state recando, la consulenza dell’agente di viaggio è ancora più importante. Tuttavia non andate in una sola agenzia; giratene diverse, in modo da visionare più offerte e scegliere quelle che vi piace di più al prezzo più conveniente.

Inoltre vi consiglio di visionare pacchetti turistici per diverse località, in quanto le più in voga ovviamente costeranno di più; tuttavia vi sono moltissimi posti bellissimi, in cui vi potrete recare pagando meno. Se invece volete acquistare un biglietto aereo, ferroviario o navale vi consiglio di utilizzare internet; vi basterà infatti collegarvi al sito internet della compagnia e cercare il volo, treno o nave che vi interessa. Dopo vi chiederanno i dati personali e il pagamento che avverrà direttamente via internet attraverso la carta di credito; fatto ciò dovrete stampare un foglio con tutti i vostri dati e termini del contratto che dovrete poi presentare al check-in. Li vi sarà rilasciato il biglietto vero e proprio col quale imbarcarvi.

Risulta essere una procedura molto semplice che vi permetterà di risparmiare la commissione che dovreste pagare all’agenzia di viaggio. Lo stesso vale anche per le prenotazioni alberghiere, che potete tranquillamente fare anche da soli chiamando l’albergo. Ovviamente dovrete poi voi decidere se far tutto da soli oppure rivolgersi agli specialisti del settore; voglio in ogni caso sottolineare l’importanza che oggi ricopre l’agenzia di viaggio nel mondo del turismo, soprattutto per chi non ha molta dimestichezza con internet e i computer. Spero di avervi dato un’idea dell’agenzia di viaggio, del suo ruolo nel mondo del turismo, dei servizi offerti ai turisti e dei requisiti che bisogna possedere per aprirne una.