CartaBCC Tasca – Caratteristiche e Costi

La CartaBCC Tasca è emessa dal Banco di Credito Cooperativo e si configura quale una buona alternativa sia all’uso del contante (specie se si vuole spendere molto), sia a quello del bancomat e della carta di credito. Vediamo adesso come si utilizza e quali sono le sue principali caratteristiche.

La CartaBCC Tasca è una carta di credito che presenta due caratteristiche che la distinguono principalmente, può essere ricaricata e non si appoggia necessariamente al conto corrente. All’atto della sua emissione, il richiedente deve essere maggiorenne e deve versare un importo minimo di 50 euro per caricare la carta, mentre in seguito all’attivazione è sufficiente che il saldo resti sempre al di sopra dei 5 euro per tenere la carta attiva.

cartabcc tasca

I 50 euro di cui sopra non sono, quindi, un costo, ma rappresentano il nostro credito minimo iniziale. Risulta essere chiaro che si può caricare la carta di un importo molto maggiore. Il costo di attivazione è, invece, di 15 euro, che si configura non troppo basso, ma nemmeno elevato, specie tenendo presenti le caratteristiche della carta. Per ogni ricarica successiva, l’importo minimo richiesto è di 25 euro e quello massimo di 500 euro. Vi è un limite di tre ricariche al giorno, per cui la carta non può essere ricaricata complessivamente per un importo superiore ai 1.500 euro al giorno. La ricarica può avvenire secondo diverse modalità. Se ci si presenta allo sportello di una delle filiali di Banca di Credito Cooperativo, bisogna portare il contante, oltre a un documento di riconoscimento, che attesti di essere il titolare della carta. Il costo, in questo caso, è di 2 euro.

Se la ricarica si effettua presso una postazione Atm, il costo resta sempre di 2 euro, così come attraverso internet con la modalità dell’Home Banking. Lo stesso costo si ha anche nei casi in cui ci si presenti allo sportello di altre banche e questa è una condizione importante, perché consente facilmente di ricaricare a costi contenuti anche ai titolari che risiedano in porzioni del territorio italiano, dove le filiali della Banca di Credito Cooperativo si trovano lontane.

Il prelievo, invece, che avvenga in Italia o nel resto d’Europa o anche al di fuori di essa, è sempre pari a 1,50 euro. La CartaBCC Tasca può essere utilizzate, tra l’altro, per fare rifornimento di carburante e per questo non sono previste spese. Così come è gratuito l’invio dell’estratto conto, a meno che non superi la soglia di 77,47 euro, nel quale caso si è tenuti a pagare una commissione di 1,81 euro.

La CartaBCC Tasca è una scheda di plastica con banca magnetica, dotata di codice PIN e di Iban, che consentono di effettuare varie operazioni senza la necessità di recarsi allo sportello o alla postazione Atm. Appartiene al circuito MasterCard e ciò è garanzia di accettazione presso una quantità elevatissima di punti vendita. Come dicevamo, i costi potrebbero risultare elevati, ma la sua praticità compensa grosso modo questo difetto. Ovviamente, si consiglia di effettuare ricariche di importo medio alte, dato che si pagherebbe ugualmente una commissione di 2 euro, ma che graverebbero così in misura percentuale inferiore sulla ricarica. Un’altra comodità di questa carta consiste nel suo possibile uso per i pagamenti in rete.

Risulta essere sicura al 100% e grazie al servizio SMS Alert consente al titolare di monitorare i movimenti della carta per evitare possibili frodi e intervenire tempestivamente nei casi di furto o smarrimento. Infatti, a ogni pagamento effettuato con la carta, sarà inviato un messaggio sul numero di telefonino indicato. Con il servizio Secure Code e Verified by Visa, invece, si garantisce la massima sicurezza per gli acquisti su internet, in quanto saranno richieste le credenziali di accesso create in fase di registrazione.

Per gli acquisti online bisogna dotarsi del numero di sicurezza, che corrisponde alle ultime 3 cifre che si trovano sul retro della carta. In qualsiasi estratto conto, invece, si trova il Codice Titolare.

Visto che può essere attivata senza bisogno di possedere un conto corrente bancario, risulta abbastanza utile per i giovani, molti dei quali non intrattengono rapporti con gli istituti, così come per i cittadini extracomunitari, che non dispongono di un conto in Italia.

In fase di registrazione dovrai creare una frase di fantasia e una password segreta, quest’ultima composta da almeno 8 caratteri alfanumerici, di cui almeno un carattere maiuscolo, un carattere minuscolo e un numero.

La password temporanea o quella scelta sarà richiesta a ogni acquisto online sui siti web che accettano MasterCard. Per gli acquisti realizzati con la CartaBCC Tasca sono possibili numerosi sconti, grazie alle convenzioni stipulate tra diversi esercenti e la Banca di Credito Cooperativa. Inoltre, registrandosi all’apposito sito si ha la possibilità di usufruire di buoni sconto a partire da 5 euro.

Comments on this entry are closed.