Bonifico Bancario – Tempi e Costi

Oggi vediamo quali sono i tempi e i costi di un bonifico bancario.

Il bonifico bancario è uno strumento di pagamento sempre più utilizzato, in quando consente in modo relativamente veloce, comodo e sicuro di accreditare una somma di denaro a un beneficiario, anche qualora questi si trovasse all’altro capo del mondo.

Il bonifico può essere trasmesso sia online, nel caso in cui si possegga un conto, sia recandoci in banca, laddove si provvederà a consegnare all’impiegato la somma da versare, se non si dispone di un conto, oppure sarà cura della banca stessa ad addebitare sul conto dell’ordinante la somma richiesta per il versamento verso terzi.

Tuttavia, dal momento in cui si effettua il bonifico alla data in cui il beneficiario riceverà effettivamente la somma, è necessario un certo lasso di tempo, che dipende da varie situazioni. Anzitutto, dalla banca. Alcuni istituti fanno attendere solo qualche giorno lavorativo per l’accredito, qualcun altro ha tempi più lunghi. In genere, se il conto del beneficiario è acceso presso il medesimo istituto del conto dell’ordinante, i tempi per l’accredito sono inferiori, anche di solo 24 ore.

Un altro fattore che influisce sui tempi è certamente dato dal luogo. Se si effettua un bonifico verso un beneficiario con conto all’estero, l’accredito potrebbe arrivare anche dopo diversi giorni e con ampie variazioni, a seconda di quale paese.

Riassumendo, ma solo a titolo di esempio, possiamo affermare che nel migliore dei casi, un accredito con bonifico avviene in 1-2 giorni lavorativi, se l’istituto coinvolto nell’operazione è solo uno, come nel caso sopra esposto. I tempi si allungano a 3-4 giorni lavorativi, se l’operazione coinvolge due istituti all’interno dell’Italia. Se le banche sono due e il bonifico si ha verso l’estero, l’accredito potrebbe avvenire anche in non meno di una settimana o 10 giorni lavorativi.

Per questo è importante verificare i tempi per un bonifico, quando si accende un conto bancario. Per esempio, se nel contratto si prevede l’accredito nazionale in 2 giorni lavorativi, effettuato il bonifico di venerdì, l’accredito avverrà entro il martedì seguente, perché sabato e domenica sono considerati giorni non lavorativi e sempre che successivamente non vi siano festività.

Ultimamente, però, la Payment Services Directive, ha fissato in 24 ore il tempo per l’accredito di un versamento di denaro con bonifico, all’interno dell’Unione Europea, per cui si prevede che il servizio possa andare maggiormente incontro nel futuro prossimo alle esigenze della clientela, evitando dilazioni spesso discutibili.

Quanto ai costi dell’operazione, nemmeno in questo caso è possibile elencare dati certi, in quanto variabili da banca a banca e a seconda che si tratti di un bonifico interbancario, nazionale o internazionale, online o allo sportello.

In generale, un bonifico online ha un costo inferiore di uno allo sportello, spesso anche di un solo euro, contro i 2-3 euro, se ci si reca in banca e si effettua un bonifico nazionale. I costi lievitano anche incredibilmente per un bonifico internazionale, arrivando a una decina di euro, ma con picchi anche di 50 euro verso alcuni paesi, anche se molto dipende dalla banca con la quale si fa l’operazione. La commissione è, poi, più bassa se la banca dell’ordinante è la stessa del beneficiario.

Vista l’eccessiva variazione delle tariffe tra gli istituti, chi ritiene di dovere effettuare diversi bonifici nell’anno, dovrebbe informarsi particolarmente bene sui costi, perché a volte una banca arriva ad applicare commissioni di gran lunga più alte delle concorrenti.

Comments on this entry are closed.