Come Comprare Online con Postepay

Postepay è una carta di pagamento molto popolare in Italia, sia perché viene emessa da Poste Italiane, che dispone di 14.000 uffici sparsi su tutto il territorio nazionale, che perché per le sue caratteristiche si confà ai clienti più giovani.

Si consideri che esistono diverse tipologie, ognuna delle quali è indicata per un uso o cliente specifico. Con la carta Postepay è possibile effettuare prelievi ai 7.000 Postamat in tutta Italia, così come pagare ai POS convenzionati con il circuito VISA o VISA Electron. Parliamo di centinaia di migliaia di esercizi nel nostro paese e di milioni all’estero, per cui la carta risulta di fatto accettata presso la maggiore parte dei punti vendita.

come comprare online con postepay

L’aspetto positivo di Postepay è che essa può anche non essere collegata ad alcun conto corrente bancario e postale, per cui assicura a maggior ragione serenità negli acquisti al titolare. Questi può decidere di non utilizzare più la carta, una volta che ha esaurito il credito, oppure di effettuare una ricarica, che può avvenire in diversi modi. Recandosi presso l’ufficio postale e chiedere al funzionario allo sportello di trasferire un certo importo dal Bancoposta alla carta, oppure, portando con sé il contante e consegnandolo per l’operazione, o ancora, presentandosi a un punto vendita convenzionato consegnando il contante, similmente a quanto avviene con una ricarica telefonica. In ogni caso, però, bisogna fare attenzione ai costi per le commissioni di ricarica, anche se sono molto contenuti.

Non tutti sanno, però, che la carta Postepay è molto utilizzata anche per gli acquisti online e che, anzi, deve molta parte del suo successo proprio ai pagamenti elettronici su Internet. Vediamo come si può utilizzare questa carta per fare acquisti in rete.

I passaggi da seguire sono pochi e semplici. Per prima cosa, bisogna effettuare l’operazione di acquisto della merce o del servizio, avendo cura che il sito sia sicuro, cosa che implica la comparsa nella parte bassa della pagina di un lucchetto, che segnala l’adozione di sistemi di sicurezza contro le frodi informatiche.

Selezionata la merce nel tipico carrello, ti si chiederà con quale tipo di carta vuoi pagare. A questo punto, devi selezionare VISA, perché è il circuito di appartenenza della Postepay. Ecco che negli appositi campi si chiederanno i dati della carta, ovvero il numero, che compare sulla parte frontale della stessa, la data di scadenza, il mese e l’anno indicati sulla carta nel formato 00/11, e il codice CVV2, che sono le ultime tre cifre scritte sul retro della carta.

Chiaramente, potrebbero esserti richiesti altri dati personali, necessari al solo fine della consegna. Assicurati di avere indicato negli appositi campi le informazioni in maniera esatta e successivamente conferma l’ordine. Oltre al prezzo del bene o servizio acquistato, poi, accertati anche quale sia il costo delle spese di spedizione. Il tutto sarà compreso nella somma totale, che il sito ti indicherà che sarà scalata dalla giacenza residua sulla tua carta.

L’operazione sarà eseguita, qualora sulla carta Postepay sia giacente una somma sufficiente, altrimenti ti verrà segnalato che essa non è possibile. Proprio per evitare disguidi di questo tipo, vi consigliamo sempre di verificare il saldo prima che effettuiate l’operazione di acquisto. Può accadere, infatti, che dovendo ricevere un bonifico o un altro tipo di pagamento, siate convinti che vi sia stato già accreditato, mentre l’accredito non è stato ancora effettuato. Tenete conto che tra la data dell’invio della somma a quella di accredito effettivo trascorre un periodo non inferiore a un paio di giorni lavorativi.

Alcuni siti, come eBay, potrebbero non accettare Postepay come carta di pagamento. In questi casi, si possono utilizzare piccoli stratagemmi per aggirare l’ostacolo. Risulta essere sufficiente aprire un conto Paypal e collegarvi la carta Postepay. In questo modo, utilizzerete formalmente la Paypal per pagare gli acquisti, ma di fatto attraverso il denaro caricato sulla Postepay.

Per associare la Postepay all’account Paypal, ti devi collegare al sito Paypal.it e successivamente cliccare sulla voce Accedi, che si trova in alto a destra e compilare il modulo mostrato e contenente i dati di riferimento del tuo account. A questo punto clicca su Accedi e nella pagina che vi si apre dovete premere su Portafoglio, che si trova in alto. A questo punto, bisogna cliccare su Collega una carta. Un menu a tendina mostra varie opzioni, tra le quali bisogna scegliere VISA. Compilare con i dati della carta Postepay. Una volta che ti sei assicurato che tutti i dati inseriti siano corretti, cliccare su Salva. Una volta fatto questo, la carta Postepay è collegata al conto Paypal e potrai finalmente utilizzarla per pagare anche presso i siti Internet, dove ufficialmente non verrebbe accettata. Paypal garantisce sicurezza negli acquisti sia per chi vende, sia per chi compra.

Comments on this entry are closed.