Bonifico Bancario con Paypal

Paypal è un sistema di pagamento, a cui si può accedere registrandosi gratuitamente sul sito web della società e ottenendo un account con password. L’idea di base di Paypal è di schermare le transazioni, in quanto utilizzando questo metodo, chi riceve il pagamento non entrerà mai in contatto con i dati di chi il pagamento lo ha effettuato.

A tale proposito, va detto che Paypal fornisce sia l’apertura di un conto, sia la possibilità di associare ad esso fino a otto carte di credito, o anche una carta prepagata o di ricaricare senza spese dal proprio conto corrente bancario, utilizzando il bonifico. Allo stesso tempo, poi, è possibile anche trasferire denaro dal conto Paypal al proprio conto corrente o alla propria carta.

Con Paypal, quindi, si può ricevere e inviare denaro e gli acquisti o le vendite su eBay sono garantiti, per cui se un acquirente non ha ricevuto il bene ordinato, avrà diritto al risarcimento da parte della società, così come un venditore, se ha inviato il bene e non ha ricevuto il denaro pattuito.

I pagamenti sono possibili da un conto Paypal a un altro, non è possibile, invece, inviare denaro da un conto Paypal a un conto corrente bancario o effettuare un bonifico bancario verso il conto Paypal di un altro.

Cosa fare, allora, se si vuole effettuare un bonifico bancario. Le operazioni sarebbero in questo caso due, trasferire il denaro dal conto Paypal al proprio conto corrente collegato e procedere all’invio del bonifico sul conto di terzi. La prima operazione potrebbe impiegare un paio di giorni per essere espletata. Successivamente, quindi, una volta trasferita la somma sul proprio conto, si può procedere ad effettuare il bonifico, o recandosi direttamente dalla propria banca o online, se si è abilitati all’home banking.

I tempi e i costi di questa seconda operazione dipendono da banca a banca e possono variare da un minimo di 2-3 giorni lavorativi, se il bonifico avviene tra due conti dello stesso istituto e all’interno del territorio nazionale, fino anche a una decina di giorni, se il conto beneficiario si trova all’estero ed è di un gruppo bancario diverso. Il costo può anch’esso variare dalla gratuità o dal pagamento di qualche euro a una decina di euro.
Infine, è possibile l’operazione inversa, ossia ricaricare il conto Paypal con un bonifico dal proprio conto corrente bancario, accedendo al pannello di gestione del proprio conto Paypal. Tempi e modi dell’operazione sono del tutto uguali a quelli previsti dalle condizioni contrattuali della propria banca.

Comments on this entry are closed.